Stato: Archiviata

XV Giornata dello Sport al Politecnico

Una giornata interamente dedicata allo sport: per la quindicesima volta gli spazi del Politecnico si sono riempiti con i vari stand che hanno presentato le attività del Centro Universitario Sportivo. Si tratta di un momento ormai tradizionale. E tradizionale è anche la PoliTour Run, giunta alla sua decima edizione: un miglio podistico a cui hanno preso parte personalità dell’Ateneo, appartenenti ai vari Dipartimenti, autorità esterne e studenti del Politecnico.
Questa giornata è un bel momento di condivisione, lo sport per l’Ateneo è importante: è competizione, spirito di gruppo , team building imparare a vincere ma anche a perdere – commenta Marco Barla, delegato del Rettore per lo Sport –Ed è una tematica fondante del programma di governo del Rettore Saracco”. Nasce infatti PoliTo Sport che rappresenta il mondo sportivo in Ateneo con iniziative per dipendenti e studenti.
Numerose le attività proposte dal CUS Torino durante l’intera giornata. Stand promozionali, esibizioni delle sezioni CUS Torino e prove di basket, canoa e canottaggio, orienteering, beach volley, rugby, volley, scherma, karate, lotta, calcio balilla e braccio di ferro sportivo. E tanto altro come pattinaggio ghiaccio, danza, parkour, subacquea, triathlon, calcio a 5 e calcio a 7, hockey prato, fitness. Sempre presente lo staff di Ondequadre, radio web ufficiale del Politecnico, che ha commentato live l’evento.
La gara maschile è stata vinta dall’atleta cussino Soufiane El Kabbouri (Economia) con il tempo di 4’29” mentre quella femminile da Francesca Marangi (SUISM) in 5’23”. Un terzo posto per il Politecnico con Marco Volpatti, studente di Architettura con il tempo di 4’40”.
Ospiti d’eccezione della giornata la serie A2 BARRICALLA CUS COLLEGNO VOLLEY, di cui si è tenuta la presentazione ufficiale in Sala Consiglio di Facoltà alla presenza della Prorettrice Patrizia Lombardi, David Okeke e Simon Anumba, giocatori della serie A della Fiat Torino Auxilium e la serie A maschile e femminile del CUS AD MAIORA RUGBY 1951.